Currently viewing the tag: "Aemilia"

A quanti farebbe comodo che al giudice Caruso fosse tolta la presidenza del processo Aemilia? Qui il mio intervento ripreso oggi dal Resto del Carlino Reggio e dalla Gazzetta di Reggio.

La polemica che investe il giudice Francesco Caruso porta in se’ due nodi vitali: le ragioni di merito su cui si fonda il monito […]

Continua la lettura

Ida è una meticcia, nelle sue vene scorre sangue ebreo per parte di madre, ma nessuno ancora lo ha scoperto. Per questo si appiattisce contro i muri quando la mattina, guardinga, sguscia dal suo rifugio e si avventura per le strade di Roma alla ricerca di qualcosa da mangiare per il suo piccolo Useppe, il […]

Continua la lettura

Il Tricolore nato a Reggio Emilia il 7 gennaio 1797 e il processo Aemilia scaturito dall’inchiesta contro la ‘ndrangheta in Emilia partita a gennaio 2015. Due simboli antitetici ma collocati agli estremi opposti di un medesimo filo rosso lungo più di due secoli. Ma di cosa è fatto questo filo?

Certamente di regole, quelle che […]

Continua la lettura

Una preoccupazione che ho raccontato alla Gazzetta di Reggio in questo articolo pubblicato ieri.

La Regione non intende stanziare altri soldi per il processo Aemilia (ieri sono stati deliberati dalla giunta i 748mila euro, in due tranche, da tempo annunciati per rendere possibile la celebrazione dell’udienza preliminare nel padiglione 19 delle Fiere di Bologna) e […]

Continua la lettura

Incollo qui il testo dell’editoriale uscito oggi sulla Gazzetta di Reggio.

Bene hanno fatto il sindaco Luca Vecchi e la giunta comunale a chiedere di costituire il Comune di Reggio come parte civile nel processo Aemilia, una vicenda di criminalità organizzata di proporzioni inedite per il nostro territorio e con confini ancora tutt’altro che definiti, […]

Continua la lettura